Comitato scientifico, Direzione editoriale

 

COMITATO SCIENTIFICO:

Beneduce Roberto (Etnopsichiatria, Università di Torino)

Campani Morena (Antropologia, Université “De Martino-Carpitella” Paris)

Colucci Erminia (Psicologia, Middlesex University of London) 

Corinto Gian Luigi (Geografia, Università di Macerata, editor International Journal of Anthropology)

Corradi Musi Carla (Filologia, Università di Bologna)

Crespi Isabella (Sociologia, Università di Macerata)

Danani Carla (Filosofia, Università di Macerata)

d’Aniello Fabrizio (Pedagogia generale, Università di Macerata)

María de Lourdes Cuéllar Valcárcel (Pedagogia, Universidad Nacional Autónoma México)

Deluigi Rosita (Pedagogia, Università di Macerata)

Dominici Piero (Sociologia, Università di Perugia) 

El Khayat Rita (Psichiatria, Università di Casablanca)

Fischetti Alessandro (Psichiatria, Roma)

Gennari Maria Luisa (Psicologia clinica, Università Cattolica di Brescia)

Mestre Claire (Etnopischiatria, Université de Bordeaux)

Manfredi Paola (Psicologia clinica, Università di Brescia)

Mantegazza Raffaele (Filosofia dell’educazione, Università Milano-Bicocca)

Martino Paul (Etnopsychiatrie, Universitè de Bordeaux)

Mercado Elvira (Psicopedagogia, Universidad de Burgos Hespana)

Nizhnikov Sergey (Filosofia, Università RUDN, Mosca)

Ortigues Cecile (Editor the International Journal of Animal Biosciences Paris)

Pandolfi Mariella (Antropologia, University of Montreal)

Pancera Carlo (Storia dell’educazione, Università di Ferrara)

Polenta Stefano (Pedagogia Generale, Università di Macerata)

Stara Flavia (Filosofia dell’educazione, Università di Macerata)

Tognetti Mara (Sociologia, Università Federico II Napoli)

Tomelleri Stefano (Sociologia, Università di Bergamo)

Zempleni Andras (Etnologia, Directeur de recherche honoraire au CNRS, Paris)

Yayoshi Keiko (Etnologia, University of Osaka, Japan)

 

 

Ancora Alfredo. Direttore. Psichiatra e psicoterapeuta. È stato Professore a. c. di Psicoterapia e psichiatria transculturale presso l’Università degli Studi di Trieste, di Siena e dell’Università Cattolica di Brescia. Attualmente è directeur scientifique de l’Universitè “E. De Martino-D. Carpitella” Paris. Sul terreno più specifico delle tematiche transculturali ha svolto ricerche in Puglia, Sardegna, Lazio, mentre sullo sciamanesimo ed i traditional healers in Siberia, Mongolia, Guatemala, Grecia, Uganda, Cuba.

Researchgate: https://www.aosp.bo.it/files/ancora_alfredo.pdf

 

Tumino Raffaele. Direttore. Professore associato di Antropologia pedagogica e Filosofia dell’educazione presso l’Università degli Studi di Macerata dal 2005. L’attività didattica e scientifica si caratterizza per la dimensione storica e antropologica dell’educazione, l’analisi comparativa dei modelli formativi in età contemporanea, l’educazione estetica e la pedagogia transculturale. È stato insignito nel 2000 del Premio Internazionale “Raffaele Laporta”, lo Stilo d’Argento, per la pedagogia storica.

Researchgate: https://docenti.unimc.it//raffaele.tumino

 

 

COMITATO REDAZIONALE:

Badin Gloria. Psicologa clinica, traduttrice e operatrice del campo coreografico presso l’Università Paris 7-Diderot in Studi Psicanalitici, con specializzazione in psicopatologia del campo clinico infantile e dell’adolescenza, è inoltre laureate in Arte, Filosofia, Estetica, con specializzazione in Danza, all’Università Paris 8. Studiosa di Lacan, è autrice e traduttrice di libri e articoli in riviste nazionali e internazionali riguardanti la creatività e la relazione di cura.

Researchgate: https://drive.google.com/file/d/1ZtaiAgwBLcyH4QMPkVzmqbZR6fDfmt0j/view?usp=sharing

 

Bellatalla Camilla. Laureata in Scienze Antropologiche all’Università di Bologna e in Politiche Educative per lo Sviluppo (GLOBED EJMD) presso le Università di Barcellona (UAB), Amsterdam (UvA) e Malta (Um). Ha svolto un periodo di tirocinio all’IIPE Unesco di Buenos Aires e il lavoro di campo in Colombia, seguendo un movimento di bambine e bambini lavoratrici/tori. In Italia si è dedicata al volontariato con Mnsa e lavora nel campo dell’educazione. Svolge volontariato nel campo dell’educazione ambientale.

Researchgate: https://drive.google.com/file/d/1fwYTgCA1IfWFz_ijFpuOcRiV0gGmw8A/view?usp=sharing

 

Casulli Stefano. Pedagogista, formatore ed educatore presso il Centro Culturale Fonti di San Lorenzo di Recanati (MC). Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Filosofiche e poi in Scienze Pedagogiche, presso l'Università degli Studi di Macerata. Dottore di ricerca in Pedagogia, cultore di materia, è autore di diverse pubblicazioni sui dispositivi formativi e sull’approccio transculturale nelle relazioni educative, nella prospettiva di una pedagogia comunitaria popolare e democratica.

Researchgate: https://www.linkedin.com/in/stefano-casulli-7643064b 

 

Cella Nicoletta. Psicologa psicoterapeuta svolge attività clinica e di formazione nel trattamento del trauma, nel contrasto alla violenza di genere e alla violenza assistita, nel sostegno alla genitorialità. In ambito transculturale è fondatrice dell’ambulatorio di prossimità Cumba, per il sostegno alla popolazione migrante, svolge attività di formazione per operatori e in particolare sulla vulnerabilità delle donne migranti e della loro genitorialità.

Researchgate: htpps://ordinepsicologimarche.it/wp-content/uploads/2022/01/curriculum-vitae-31122021.pdf

 

Consilvio Roberta. Psicologa e musicista. Lavora come docente presso la scuola pubblica italiana. Si dedica da oltre 20 anni allo studio dei temi dell'Umanesimo Universalista. È tra i fondatori del Centro di Studi Umanista "S. Puledda" di Roma, con cui dal 2005 organizza corsi, seminari e il Simposio Internazionale del Centro Mondiale di Studi Umanista. È autrice di articoli riguardanti la psicologia umanista universalista, la radice della vendetta nella società occidentale e la religiosità nei fenomeni sociali attuali.

Researchgate: https://drive.google.com/file/d/1dUcKKM3oFHZZHsUdgBgQUdedR7RuRZYZ/view?usp=sharing

 

Correddu Vito. Educatore socio-pedagogico. Dal 1998 al 2010 si è occupato di progetti di sviluppo in Togo e Ghana e dal 2009 al 2012 ha contribuito a creare il coordinamento italiano antirazzista Stop Razzismo. Nel 2018 ha partecipato al XXIV Congresso Mondiale di Filosofia a Pechino con un intervento dal titolo La rivoluzione come modo di essere propriamente umano. È direttore del Centro Studi Umanista “Salvatore Puledda”.

Researchgate: https://drive.google.com/file/d/1SckQW269_c5eGFBK2QWkXMHmhtDtpC6s/view?usp=sharing

 

Lauducci Valentina. Pedagogista, educatrice e attrice. Dal 2009 svolge l'attività di educatrice professionale in ambito scolastico ed extra-scolastico. Congiuntamente, nel 2013, intraprende la carriera attoriale formandosi parallelamente nel settore teatrale e cinematografico, prendendo parte a produzioni premiate in festival nazionali e internazionali (Pesaro Film Festival 2016/2018, ISPEC Cinema Locarno 2016, Marienbad Film Festival 2018, Rencontres Internationales Paris/Berlin 2018 et al). Dal 2022 è docente a contratto di Discipline dello Spettacolo presso l'Università Politecnica delle Marche ed è membro del direttivo dell’associazione culturale Congerie (MC), operante nel teatro di ricerca.

 

Maraviglia Nicola. Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all’Università di Macerata. Lavora e svolge volontariato nel sociale. È mentor nel programma di capacity building della base italiana di un network internazionale per l'attivismo giovanile. Si interessa di comunicazione multimediale, collaborando con radio e istituzioni culturali per la produzione di prodotti audiovisivi. Nel 2021 ha pubblicato un capitolo per Franco Angeli sull'evoluzione della cultura paralimpica.

https://drive.google.com/file/d/1Tos3T7mMHYCkUNybqMmdjDs_d2FcAyUw/view?usp=sharing

 

Scocco Marta. Dottore di ricerca e Doctor Europaeus in Human Sciences - Psychology, Communication and Social Sciences presso l’Università degli Studi di Macerata. Nello stesso ateneo è docente a contratto di Sociologia e borsista post-doc. È membro dell’ESA - RN13 e RN35, autrice di articoli in riviste nazionali e internazionali riguardanti la famiglia e le relazioni intergenerazionali, le migrazioni ed i processi culturali, privilegiando un approccio di studio transnazionale.

Researchgate: ORCID: https://orcid.org/0000-0001-9920-2232